About T°RED

Figli della ricerca.
Mani e menti italiane.

T°RED BIKES è la prima azienda di prodotti al mondo nata da un laboratorio di ricerca e sviluppo sui materiali e la progettazione di oggetti e componenti a forte contenuto di innovazione. L’esperienza maturata in campi come quello bio-medicale, aerospaziale, automotive o industrial design ha permesso di trasferire, sviluppare e ottimizzare materiali e tecnologie innovative intorno a una passione.
Quella delle biciclette e del piacere del ciclismo a 360°.


Da startup innovativa…… a Impresa dell’anno.

2013

T°RED nasce a Piacenza come start up innovativa intorno alle idee, ai progetti e ai brevetti di Romolo Stanco. Professionista nel campo della ricerca sui materiali e nella progettazione insieme a Erica Marson, Barbara Belzini, Cecilia Scolari e Martino Scolari fonda un gruppo che vuole fare di ricerca e sperimentazione il cuore di prodotti in qualsiasi campo di applicazione. Romolo Stanco dopo le esperienze come progettista al confine con la ricerca maturate al CNR di Lecco, al Dipartimento di Meccanica Strutturale di Pavia e con la direzione del dipartimento NuDe del Polo dell’Innovazione della Valtellina accetta la sfida di creare in Italia un’impresa che sviluppi prodotti da progetti di innovazione e ricerca.

2014

La collaborazione con Istituti di ricerca nazionali come il CNR e RSE consente a T°RED uno sviluppo di progetti con tecnologie e processi di frontiera. A gennaio e-QBO, progetto di architettura sostenibile per le Smart City, è Padiglione Italia al World Future Energy Summit su proposta del Ministero degli Esteri. Romolo Stanco porta la filosofia di “AUDI Innovative thinking” di cui è parte dal 2012 a una delle sue grandi passioni. Il ciclismo. Nascono i primi bozzetti di studio di Aracnide e Bestianera.

2015

Se nel 2014 la mente diabolica di Giairo Ermeti inizia a stimolare Romolo Stanco sul tema Bike è durante tutto il 2015 che si svolge la sperimentazione che porta alla nascita del software LeHonard3D® e alla ricerca sui materiali di Aracnide Titanio e Bestianera che proprio Ermeti porterà in gara ai Campionati Italiani su pista nella scratch e nella corsa a punti. “Voi dovete fare bici, mica altro” è stata la sua conclusione. Consiglio o premonizione?
Le esperienze maturate da Romolo Stanco nel campo della ricerca biomedicale, aerospaziale e automotive portano in T°RED Know-how, collaborazioni e partnership che lasciano presuppore un nuovo modo di interpretare la progettazione e produzione di biciclette.

2016

Nasce Bianca Lab, laboratorio di ricerca e sviluppo diretto da Romolo Stanco che tramite il marchio TOOT sviluppa tecnologie, brevetti e processi di lavorazione che T°RED porta nei suoi prodotti. Ricerca che accelera lo sviluppo di nuovi modelli e materiali con la presentazione al NAHBS di MANAIA lanciata su Kickstarter di Aracnide Carbonio la prima bici “su misura” con telaio parzialmente monoscocca. Alla fiera di Verona viene presentata Aracnide Acciaio OOL una bici che grazie all’uso di materiali e semilavorati proprietari stupisce il pubblico con i suoi 5,9Kg di peso. La nuova bici da ciclocross in titanio CrossBeast gareggia a livelli internazionali nel Superprestige con ottimi risultati.

2017

E’ l’anno della consacrazione sportiva e non solo. T°RED viene nominata “Impresa dell’Anno” nel contest nazionale di CNA “Cambiamenti” per i suoi contenuti di innovazione e Made in Italy. Con il nuovissimo Manaia Pista Letizia Paternoster vince 5 medaglie d’Oro ai Campionati Europei di Anadia, un altro Oro lo porta al Manaia Chiara Consonni nella Madison. Il Campione del Mondo Benjamin Thomas (ora in Groupama FDJ) sceglie Manaia per le gare su pista e nel 2017 vince Campionati Nazionali e Campionati Europei portando Manaia alla ribalta alla 6 Days London e in tutte le sei giorni. Bianca Lab diventa titolare del 51% di T°RED BIKES. T°RED diventa la prima società italiana di prodotti al mondo la cui quota di maggioranza è detenuta da una società di Ricerca e Sviluppo certificata. Erica Marson diventa CEO con nuove idee di sviluppo per il business T°RED che porteranno alla nascita dei Flagship Store monomarca T°RED BIKES.

2018

Dopo un anno di test (in laboratorio e sui campi di gara) viene presentata HEDERA la MTB XC con l’innovativo e brevettato sistema di ammortizzazione attiva SMAAFS®, Al NAHBS le bici T°RED ottengono il premio di Best Track Bike con il Manaia di Benjamin Thomas e la “coccarda” di finalista come miglior bici in carbonio e miglior bici cyclocross. Il reparto corse interno, con MANAIA RHC le cui grafiche sono interpretate a mano dall’artista Rae Martini, T°RED FACTORY RACING vince il primo Campionato Italiano a squadre FIXED FCI, Elena Valentini conquista la maglia di Campionessa Italiana individuale. 5 sono i Titoli Italiani vinti dalle bici T°RED nel 2018. A giugno apre il primo negozio monomarca T°RED BIKES&BEERS a Viareggio e per la fine dell’anno sono previste altre due aperture a Roma e a Milano.

2019

Per la prima volta nella storia del NAHBS (North American Handmade Bicycle Show) la stessa azienda vince per due anni consecutivi il premio come miglior bici nella stessa categoria. E’ il MANAIA 6IXDAYS il successore del MANAIA TRACK WC nel premio come “BEST TRACK BIKE” e la strada di questa bici sarà un successo sotto ogni punto di vista.
A giugno MANAIA SILVERBONE vince il Campionato del Mondo Criterium FXD42 ad Amburgo con Leonardo Fedrigo e al secono e terzo posto si piazzano gli altri due MANAIA SPEED di Facundo Lezica e Mattia Corrocher monopolizzando il podio davanti allo squadrone Specialized.
Le vittorie del MANAIA non si fermano qui, Facundo Lezica vince la scratch classe 1 alla 4 Jours de Geneve e i due aregentini partecipano a tutte le Coppe del Mondo UCI su pista con ottimi piazzamenti.
Ma è il finale di anno che regala a stagione 14 vittorie tra strada e pista con Francesca Selva e 5 titoli nazionali argentini con Lezica e Curuchet su pista che vincono tutte le prove endurance nazionali.
Le esperienze maturate su pista vengono trasferite sia alla versione SILVERBONE STRADALE che alla versione SPEED STRADALE che diventano le vere “reginette” del 2019 per il marchio T°RED.

2020

Nell’“hannus orribilis” del Covid-19 T°RED BIKES cerca di mantenere alta la passione e l’attenzione di chi ama il ciclismo e la bicicletta presentando molte novità alcune delle quali avevano visto l’origine addirittura al termine del 2018. A marzo, durante il primo lockdown, viene presentata in diretta streaming “CRAB” nelle versioni titanio e acciaio e nelle geometrie Lombardia e Strade Bianche rivelando in “live” con i progettisti e le domande degli appassionati di dettagli, le caratteristiche e le differenze di una nuova bici nata per gli appassionati della salita e per granfondisti alla ricerca di performance complete. Per la prima volta T°RED (ed è la prima bici in titanio al mondo con questa caratteristica) presenta una bici con cavi completamente integrati con l’esclusivo sterzo doppio conico Hourglass® ricavato da pieno e il sistema TICR®. Ma le novità non si fermano a questo e dopo la presentazione del prototipo “FALCON” (che avrebbe dovuto essere la sorpresa “TRACK” per il NAHBS 2020 annullato) la versione 1.1 di un progetto che punta alle Olimpiadi di Parigi 2024 ottiene la prima vittoria con Alex Verardo e il podio con Alessandro Mariani all’Omnium Genevois. Ma T°RED vuole esorcizzare il terribile 2020 con un’altra novità e il 20 novembre presenta il “restiling” di Aracnide Titanio in versione 03 con passaggio cavi integrato e la nuova forcella DCR® sviluppata con la collaborazione di Dedacciai.
Ma le sorprese e le sfide del 2020 non finiscono qui: il team T°RED Factory Racing – HardSkin conclude la stagione con ben 34 podi in gare UCI riportando alla vittoria in una gara elite internazionale una bici in Accacio con Francesca Selva prima a Praga nel GP Framar nell’inseguimento individuale (Levriero inseguitore) poi in Italia alla Crono della Due Giorni Rosa sempre con Francesca Selva nella prova a cronometro.
E prima di mettere termine all’anno il 20 dicembre T°RED lancia la sfida ai “grandi” marchi anche su un argomento “caro” a ogni ciclista come il “peso” presentando REA, la fuorilegge con l’allestimento REA TITANIDE (presentato in live streaming) pesato in diretta a 6,290gr con misuratore di potenza e 6,120 in configurazione YOTTALIGHT.
BikeRumor e Road Bike Action pubblicano immediatamente questo record per una bici disco (peraltro in titanio e in taglia 55) che sfida le “superleggere” di serie con una ricerca sui materiali, sui processi costruttivi, le geometrie progettuali e la cura artigianale della costruzione senza paragoni.

2021

Si apre con una sorpresa assoluta il ’21 di T°ERED BIKES con l’apertura del nuovo quartier generale a Montichiari (Brescia) a poche centinaia di metri dal velodromo Fassa Bortolo in cui nel 2015 è iniziata la “storia” di T°RED BIKES con Giairo Ermeti proprio ai Campionati Italiani su pista.

il team T°RED ci mette la faccia

Romolo Stanco
President & R&D Director
Erica Marson
CEO & General Manager
Matteo Tosoni
Responsabile tecnico
Francesca Selva
Responsabile T°RED BIKES MONTICHIARI
Eugenio Alafaci
Responsabile T°RED BIKES MILANO
Claudio Campi
Responsabile T°RED BIKES ROMA
Giairo Ermeti
Lead tester
Jacopo Minelli
Dipartimento R&D